The Great Gatsby

Non sarò di certo un critico cinematografico, e si vabbè a volte straparlo ma questa volta spero di non sbagliarmi. Il film che sono andato a vedere con la mia ragazza è il più bello che io abbia mai visto!

Scusate. La frase precedente è stata scritta dalla mia romantica ragazza, a cui è piaciuto molto Il Grande Gatsby. 

Ora ho ripreso il controllo del mio computer!
Non ci vuole un critico per dire che "Il Grande Gatsby" è un film di m***a. 
Poche sono le cose che lo rendono accettabile:
Leonardo DiCaprio;
I vestiti disegnati da Miuccia Prada;
Le colonne sonore prodotte e scelte dal produttore Jay Z Carter;
Per tutto il resto c'è Mastercard. 
Apparte gli scherzi signori miei, il film non è malaccio, ma nulla lo rende speciale.
La trama amorosa svanga le palle dopo un'ora; il tentativo di portare gli anni '20 al presente con stupide canzoni dance pop non è per niente riuscito, le tipe dovevano essere più fiche, spiderman non spara neanche una ragnatela...
Con Leo tra i piedi sarebbe stato meglio creare un'aura più cupa e misteriosa nel film, come su Inception. 
Tutto sarebbe stato più accattivante.
La scena migliore? Quando Leo si incazza nella camera d'hotel indossando un vestito rosa.
Mi dispiace Leo, tifo sempre per te (e per Brad Pitt). (E anche per Johnny Depp).
Tanto hype per il c***o.

Voto? 5 e mezzo su 10...

 

E.W.