TECH & DESIGN.

Nuovo articolo (DESIGN) su OKI SATO. Uno dei designer più giovani e più importanti del Giappone, noto fondatore di Nendo (il suo studio di design).

di Joe SEEB

Nuovo articolo (DESIGN) su LAGO Design. Linearità, geometria e sospensione possono definirsi le parole chiave che hanno permesso a Lago Design di riuscire in pochi anni ad affermarsi sul mercato creando una forte brand identity.

Nuovo articolo (DESIGN) sul Salone del Mobile di Milano. Si può definire la Mecca dei designer di tutto il globo. Appena entrati ci si ritrova all'interno di un mondo parallelo, un mondo che non ha colori, forme, odori o lingue specifiche ma che racchiude migliaia di culture all'interno di un'unica struttura.

Nuovo articolo (TECH & DESIGN) su Shiro KURAMATA. I principi della sua tecnica rispecchiano un nuovo stile asiatico privo di decorazioni tradizionali e sottolineano la purezza, la semplicità e la pulizia della forma. Vuole e riesce a nascondere qualsiasi meccanismo o tecnologia in grado di comporre l'oggetto stesso, tanto che si è detto andasse apparentemente contro la fisica.

Nuovo articolo (TECH & DESIGN) sulla presentazione del nuovo iPad. Il 7 marzo 2012 venne presentato The New iPad. C’era Tim Cook a capo della presentazione. È stata presentata la 3ª generazione di Apple TV capace di riprodurre film a 1080p. Ma quello che colpisce è il nuovo iPad. Non è iPad HD o iPad 3 o chissà che sigla. The new iPad. Punto fine.

In collaborazione con Shiftalt8

25 billion of apps!

Nel sito di Apple è comparso il countup delle applicazioni scaricate dall’Apple Store! Questa volta il numero di download è 25 miliardi (25.000.000.000!).
Come ben sapete nello store sono presenti centinaia di migliaia di applicazioni (gratis e a pagamento) che Apple offre grazie all’aiuto di altrettanti sviluppatori che in questi anni ci hanno venduto o regalato app più o meno utili (giochi, social, mappe, info, ecc.).

Quando avvengono queste “festività”, Apple organizza un concorso che consiste nello scaricare la 25 miliardesima applicazione. Chi avrà il tempismo giusto (fortuna sfacciata) potrà portare a casa un ingente premio in denaro da spendere in iTunes. La cifra si aggira intorno ai 25.000$.

Quindi si comincia! Attenzione a tenere sotto controllo il tabellone.

Il ritmo è incredibile. Nel mondo sono presenti centinaia di milioni di dispositivi Apple dotati di App Store e vengono scaricate circa 1000 apps al secondo!

Abbaimo studiato la situazione basandoci anche sulle situazioni precedenti e tenendo conto di un incremento dei dowload dovuto appunto al rinomato tabellone:
la 25 miliardesima app  dovrebbe essere scaricata tra 7 giorni e poche ore (circa 5) dal momento in cui pubblico questo articolo. Apple ha rivoluzionato tutto. Stiamo parlando di cifre astronomiche, sta accadendo qualcosa.
Quest’anno uscirà il nuovo sistema operativo per Mac: Mountain Lion. Si parla di rivoluzione dei MacBook e iMac. A breve uscirà un iPad 3 che probabilmente avrà un processore quad core e un retina display da 9″ che tutti invidieranno. Dopo l’estate uscirà anche Il Telefono: iPhone 5. Rivoluzionario. Come voleva Steve Jobs.Non ci resta che aspettare. La guerra di Apple contro tutti non finirà mai anche se per il momento il vantaggio sembra della Mela. Il presente e il futuro non sembrano brutti.

A presto e…scaricate apps.

Shiftalt8

In collaborazione con Shiftalt8

Nuove foto con Lytro!

È stato reso noto l’incontro di Steve Jobs con lo staff di Lytro!!!!!
 E voi mi chiederete:”Che cos’è Lytro?” “No, non è una nuova bevanda.”
Lytro è una vera rivoluzione nel campo della fotografia perché permette di scattare foto senza preoccuparsi della messa a fuoco, che potrà essere eseguita su ogni particolare della foto in qualsiasi altro momento. L’incredibile tecnologia è stata sviluppata alla Stanford da un esperto del settore, il Dott. Ren Ng.
Dopo la presentazione alla stampa e alla varie grandi aziende di tecnologia, Ng fu contattato da Steve Jobs che si dichiarò incredibilmente colpito dal progetto Lytro.
Secondo Adam Lashinsky, veterano della rivista Fortune, Jobs era alla ricerca di qualche tecnologia che avrebbe permesso di rivoluzionare il campo della fotografia attraverso l’ iPhone e Lytro sembrava essere proprio quello che cercava.
Con Lytro integrato in iPhone 5 le persone avrebbero scattato istantanee senza preoccuparsi della fastidiosa messa a fuoco e dopo, con un semplice tap, messo a fuoco i soggetti o un particolare dettaglio della foto. Lytro, inoltre, ben si integra anche con Facebook perché la foto postata può essere messa a fuoco anche dagli amici in rete.
Non ci resta che aspettare il prossimo iPhone 5 per scoprirlo.
 Intanto per vedere da vicino Lytro basta andare su sito ufficiale www.lytro.com e cliccare su un particolare della foto che volete mettere a fuoco.
Nostra reazione? Estasiati.

Shiftalt8

In collaborazione con Shiftalt8

iPhone 5

E quindi si. C’è già iPhone 5 in giro..nelle mani di alcuni dipendenti Apple (chissà,magari becchiamo anche il 6!).
È stato descritto come:
- più sottile (probabile)
- con la scocca in metallo,magari metallo liquido targato Apple (sarebbe molto interessante per il design,sperando che non crei problemi con la ricezione perché i pezzi di plastica nera non sono belli)
- fotocamera 10 mpx! (molto probabile sperando non vada ad aumentare lo spessore come in altri telefoni Android. Sarebbe bello,un bello scatto in avanti)
- schermo più grande e con maggiore risoluzione (probabile e necessaria la prima,molto difficile la seconda. La densità di pixel per pollice è già molto alta..penso sia difficile aumentare schermo e risoluzione insieme. Logicamente ci spero)
- nuovo chip dual core (sarebbe bello avere nuovi sviluppi. Oramai A5 è vecchio e già presente in diversi iDevice. Molto improbabile un quad core)
- assenza di SIM (molto difficile da prevedere. Sarebbe fantastico: telefono più fino o con più spazio per altre cose come batteria. La nuova nano SIM mi sembra invece troppo forzata come scelta. Speriamo)
- iPhone sbloccato! Non più contratti e iPhone americani che costano quasi la metà di quelli italiani (molto probabile,speriamo ripetano questa grande cosa anche col 5)
- autonomia bassa……………….è proprio per questo che ora noi tutti non abbiamo tra le mani il telefono migliore del mondo chiamato iPhone 5!!!
Apple ha ripiegato all’ultimo su iPhone 4S proprio perché non è riuscita a dare abbastanza autonomia a un telefono così fino e potente! Speriamo che in questi mesi riesca a trovare una soluzione, magari qualcuno svilupperà qualcosa di adatto!
Poi ironia della sorte anche il 4S ha problemi di autonomia. Vabbe speriamo che dopo la antenna che non prende,Bluetooth bloccato e altre cose fastidiose di iPhone per il 5 ce la facciano!

Attendiamo con impazienza il VERO telefono di Steve. Quello che lui avrebbe voluto più di tutti. Quello veramente rivoluzionario. Quello che venderà più di tutti. Quello che darà una mazzata al robottino verde di Android. Quello che ci stupirà: quindi non soffermiamoci su queste voci fin troppi semplici e banali.

Shiftalt8