Conosci PUNK VANGUARD?

Un magazine on-line (ora anche cartaceo) indipendente, redatto da giovani scrittori avanguardisti. Punk, avanguardista, alternativo, innovativo, indipendente, diverso, accattivante, fenomenale.


Storia di Punk Vanguard. Un giornale come altri, che vorrebbe essere meglio degli altri.

Vi è mai capitato di avere idee brillanti mentre vi fate la doccia, mentre siete a letto e cercate di addormentarvi, mentre siete seduti sulla tazza del cesso o mentre fate l'amore? Certo che sì. Ecco, io ne ho avuta una, più o meno brillante che sia, proprio mentre ero "seduto sulla tazza" e leggevo un giornale. Sì, io leggo mentre sono in bagno. E so che lo fate anche voi. E' il nostro attimo di pace, di intimità. Serve a tutti noi, nessuno escluso.

Ora, è sempre difficile riuscire a descrivere qualcosa che nasce in poco tempo ed evolve senza controllo in meno di un attimo. Ma cercherò di essere chiaro e descrivere la mia idea di Punk Vanguard.

Punk Vanguard può essere semplicemente definito come un omogeneo amalgama di arte, musica, moda, cinema, fotografia, scrittura, filosofia, architettura, design,… che insieme crea spazzatura per la mente.

Quando guardate una discarica, la moltitudine di immondizia che la genera, anche se eterogenea, forma un qualcosa di coeso nell'insieme.

Frutto dei desideri più profondi dell'animo umano, spazzatura che si materializza in ciò che l'uomo brama di più al mondo. Informazioni periodiche che sfamano la civiltà, che la nutrono, che la mantengono in vita. Perchè il mondo, senza l'informazione, è niente.

Ma di certo non sono io che devo ricordarvelo. Tutti noi ogni istante ricerchiamo qualcosa, qualche informazione o notizia, per mantenerci in vita, per stimolare positivamente il nostro cervello.

Questo è PUNK VANGUARD.

Magazine on-line e cartaceo, inpendente ed avanguardista, interamente editato, redatto, scritto ed organizzato da giovani scrittori italiani.

L'idea nasce nel luglio 2011, per riempire la famelica esigenza di un giornale indipendente da regole e stilemi, capace di fornire ciò di cui il mondo maggiormente ha bisogno, ed esce senza esitazioni, esattamente lo stesso giorno del compleanno del Front Man, Elliot Walker.

Il nome esprime, a mio parere, la vera essenza della giovane società contemporanea. Ci sentiamo tutti un po' ribelli, un po' anarchici, un po' punk, e allo stesso tempo vogliamo essere d'esempio per gli altri, essere l'innovazione, l'avanguardia.

Il giornale, come occhi cangianti, lambisce qualsiasi tematica del mondo alternative e underground, cercando di far conoscere alla gente ciò che, fondalmente, crede di sapere ma non sa.

Contatti
punk.vanguard.mag@gmail.com
punkvanguard@hotmail.it

 

Sites
http://punkvanguard.altervista.org/
https://twitter.com/PunkVanguard
http://www.pinterest.com/punkvanguard/
https://www.facebook.com/redazione.punkvanguard
https://www.facebook.com/pages/Punk-Vanguard-Magazine
https://plus.google.com/113929001185879115396/posts 
http://punkvanguard.tumblr.com 
https://www.youtube.com/channel/UCfqtN4UKAF70sTiyXcmKm1A

Redazione PUNK VANGUARD
Digital & Printed Indie Magazine

Direzione.
Elliot N. Walker: direttore responsabile generale, caporedattore, art director, scrittore.
Peter N. Whelan: vicedirettore, redattore, responsabile video, responsabile marketing e contabilità, scrittore.

Redattori, grafici e responsabili dell’immagine, scrittori e collaboratori freelance.
Fred Foster: redattore, scrittore.
Shane McKeane: redattore, scrittore.
Joe Seeb: redattore, grafico, responsabile video, scrittore.
Ka-Ip Noldil: redattore, scrittore, collaboratore freelance. 
Leon Westgate: grafico, scrittore.
Paris Anne Kimberly Richie: art director, responsabile moda, scrittrice.
#42: art director, responsabile fotografia, scrittore.
G. Āto : art director, responsabile fotografia, illustratrice, scrittrice.
Giorgia Pierobon: art director, events planner, scrittrice, collaboratrice.
Janne Mäkinen: scrittore.
Stefano Turri: scrittore. 
Minerva T. Riddler: scrittrice.
Andrea Parialò: scrittore, collaboratore freelance.
J. H. Rodriguez: scrittore, collaboratore freelance.
Giulio Sogliacchi: scrittore, collaboratore freelance. 

 

Se anche tu vuoi far parte del progetto "PUNK VANGUARD Magazine" inviaci un articolo, un racconto, una foto, un’illustrazione, un video o una canzone a punk.vanguard.mag@gmail.com.

L’utilizzo di nomi inventati da parte della redazione è una semplice proposta rivolta al lettore, per poter evitare pregiudizi durante la lettura del magazine. E anche per ritornare ad essere bambini, ovviamente, ed avere due identità.