Il sapore di Bianca Balti. Essenza di Dolce & Gabbana

Estate. Che caldo.
Dell'estate mi ricorderò sempre la pubblicità della Nestea, dove una succinta donna mediterranea accaldata grida al marito "Antò, fa caaaldo", e ovviamente la pubblicità di Dolce & Gabbana del profumo "Light Blue". Si quella dell'uomo che sale sulla barchetta e bacia la bionda sexy col costumino bianco. GLI OCCHI TUOI BEEELLI BRILLANO!
Bene. Ora, o almeno da un po' di tempo, hanno cambiato la biondina sexy. E' arrivata Bianca Balti, una delle fotomodelle più belle del pianeta.
Il sapore della pubblicità è rimasta pressochè lo stesso. Ma lei lo rende più piccante.
Ma quello che mi ha colpito di più è stata la campagna pubblicitaria fatta per la collezione WINTER 2014.
Direte voi: "è appena arrivata l'estate. Pioveva fino all'altro ieri e tu ci parli già di inverno 2014?"
Swag minghie ragazzi! La moda non si ferma mai. E' sempre un passo avanti a noi.

Vabbè. La campagna mantiene la stessa idea della precendente: paesaggio mediterraneo. Ora forse è meno paesana e più domenicale. Non so se mi spiego.
Forse le immagini vi chiariranno l'idea che ho in testa.
Monica Bellucci e Bianca Balti sono un'accoppiata perfetta. Forse la migliore della storia della moda (azzardo troppo?).
L'ormai quasi 50enne Monica nella campagna, sembra stia quasi per cedere il trono alla giovane Bianca. Un'erede a mio avviso perfetta.
Ritornando alla campagna pubblicitaria, notiamo ora un sapore più teatrale, quasi cinematografico e meno conviviale.
Le espressioni facciali e le posizioni dei corpi non sono più frutto della tipica posa modaiola, ma scenette monoscatto (come il teatro greco) che cercano di trasmettere un qualche messaggio (che ognuno può interpretare come vuole) irriverente e quotidiano.

Per non parlare poi degli abiti! Un'eleganza nera quasi sacerdotale per l'uomo. Pizzo nero, bianco e rosso per la donna, ma anche regalità da mosaico dorato (derivata dai Normanni).
Io mi sono rifatto gli occhi. E mi sono sentito fiero di essere italiano. E voi?

ELLIOT WALKER

CAMPAGNE PRECEDENTI.