Atomico

Oggi parliamo di Atomico, un’etichetta italiana di fumetti indipendenti fondata da Alessandro Apreda e Matteo Casali. Il primo è il curatore del blog “L’antro atomico del Dr. Manhattan”, molto famoso tra gli appassionati di fumetti e altre cose “nerd”, il secondo è uno sceneggiatore dalla notevole carriera, docente di Sceneggiatura e Storytelling presso l’Accademia di Belle Arti di Bologna, e primo italiano a scrivere fumetti anche per le big americane Marvel e DC.

L’etichetta nasce nell’intento di dare la possibilità agli autori di lavorare su progetti personali, nella massima libertà creativa. Una strategia che ricorda quella dell’americana Image, che negli ultimi anni ha dimostrato di saper tenere testa alle “Big Two”, a dimostrazione dell’efficacia di questa scelta.
Inoltre, nella volontà di rimettere i lettori al centro del processo creativo, si è scelto di finanziare tutti i progetti tramite crowdfunding, sulla piattaforma indiegogo.com.

Io ho scelto di supportare il progetto perché ha le potenzialità per svilupparsi in una realtà innovativa e interessante. Temo però nel suo fallimento a causa delle diffidenze, che anch’io ho, nei confronti dei fumetti “solo digitali”.

Ne riparleremo quando saranno pubblicate le prime opere, nel frattempo vi rimando alla pagina del primo progetto lanciato da Atomico, “Rim City” di Alessandro Apreda e Michele Orlandini, con le copertine della star Francesco Mattina. 

Peter W.